Chi siamo

Il primo statuto della Venerabile Confraternita di Miericordia di Montefoscoli viene approvato il 26 aprile 1912 dall’allora Vescovo di Volterra, Emanuele Mignone. Tale data viene assunta come nascita della nostra Associazione, erede delle due Compagnie precedenti e attive fino alla fine del 1700 nel paese di Montefoscoli; la Compagnia di San Michele Arcangelo e la Compagnia dei Santi Fabiano, Rocco e Sebastiano.

Non si conoscono informazioni sulla composizione del primo Magistrato e sulle attività svolte, anche se è facile supporre che l’attività primaria fosse quella mortuaria, con il trasporto delle salme effettuato a braccia dai Confratelli incappucciati.

Un cenno storico si ricava dall’Archivio Diocesano di Volterra: il 12 luglio 1927, quando l’attuale Vescovo Dante Maria Munerati invia a tutte le Parrocchie della Diocesi un questionario per conoscere l’esistenza e le caratteristiche di Compagnie, Confraternite e Misericordie esistenti sul territorio. L’allora Vicario Parrocchiale, e successivamente Parroco di Montefoscoli Don Candido Panichi, comunica che esistono nel paese quatro associazioni: il Terz’Ordine Francescano, la Compagnia del SS. Sacramento, la Madonna del Rosario e la Misericordia. Comunica altresì che tutte esistono di nome, vivono discretamente di mezzi e cosa curiosa soffrono di buona volontà (già a quel tempo era difficile reperire volontari).

Passata la guerra e gli anni difficili del dopoguerra, la Misericordia si riorganizza e sostituisce la vecchia portantina acquistando un carro funebre.

Nel 1973 viene costituito anche il Gruppo Donatori di Sangue, che dal 1985 aderisce ai Gruppi Donatori di Sangue Fratres delle Misericordie d’Italia.

Dal 1979 e nei primi anni ’80 che avviene la vera rivoluzione e cambiamento della Misericordia; viene rottamato il vecchio carro funebre decidendo di appoggiarsi alle Associazioni vicine per il trasporto delle salme e con l’appoggio dell’allora correttore, Don Gerardo Pucci, si cerca di portare l’opera della Misericordia vicino a chi è solo e anziano con visite, consegna delle medicine ecc…

Un anno importante per la nostra associazione è stato il 1982, quando dietro donazione è stata acquistata la prima ambulanza; e con essa i primi corsi di volontariato , i primi turni di servizio e il reperimento di volontari.

Nel 1986 arriva il primo mezzo per i servizi sociali una Fiat Panda, portanto l’attività della Misericordia è sempre più orientata verso i trasporti sanitari ed i servizi sociali.

Nel 1991 la Misericordia viene iscritta all’Albo Regionale del Volontariato, che diventa successivamente il Registro Regionale del Volontariato.

Dal 1995 al 2002 sono gli anni più attivi e con partecipazione di volontari, è in questi anni che viene costituita anche la Protezione Civile che porta aiuti alle popolazioni della ex Jugoslavia e interviene dopo i terremoti dell’Umbria, delle Marche e del Molise.

I  primi anni del nuovo millennio sono stati caratterizzati da un forte incremento nelle attività primarie della Confraternita che ha permesso un sostanziale rinnovamento del parco automezzi e importanti investimenti come la realizzazione del nuovo garage, intitolato a Giorgio Bitossi (per tutti il Geometra), e l’acquisizione in comodato della ex Palestra (ora Sala Falcone – Borsellino) che è diventata la Sede della Misericordia con all’interno anche un ambulatorio medico.

Attualmente la Misericordia dispone di due mezzi attrezzati, una Fiat Panda e l’ambulanza e in arrivo un terzo mezzo attrezzato; purtroppo per svolgere la nostra attività non bastano solo i mezzi occorrono anche le persone, che con il loro contributo permettono che la nostra associazione continui ad esistere e sia presete e al servizio della comunità.

Statuto Regolamento storico datato 1912

(Clicca sull’immagine per visionare integralmente lo statuto.)

Organi sociali

Magistrato

Sindaci revisori

Consiglio